Collaborazione e formazione continua

Collaborazione e formazione continua  

Home page

Valutazione della prova: Il professionista può giustificare il versamento sospetto contestato da indagine finanziaria con documenti attestanti l’avvenuto prelievo dal conto corrente dello studio qualche giorno prima e poi versato sul conto corrente p

Valutazione della prova: Il professionista può giustificare il versamento sospetto contestato da indagine finanziaria con documenti attestanti l’avvenuto prelievo dal conto corrente dello studio qualche giorno prima e poi versato sul conto corrente p

Valutazione della prova: Il professionista può giustificare il versamento sospetto contestato da indagine finanziaria con documenti attestanti l’avvenuto prelievo dal conto corrente dello studio qualche giorno prima e poi versato...

Leggi tutto
INESISTENTE la notifica dell’avviso di accertamento esecutivo se operata da soggetto non abilitato.

INESISTENTE la notifica dell’avviso di accertamento esecutivo se operata da soggetto non abilitato.

INESISTENTE la notifica dell’avviso di accertamento esecutivo se operata da soggetto non abilitato. Con sentenza n. 4037/5/2021, depositata il 04.05.2021, la CTR di Catania ha annullato, per giuridica inesistenza della notifica gli...

Leggi tutto
Ritardo nella fatturazione integra una violazione formale

Ritardo nella fatturazione integra una violazione formale

Ritardo nella fatturazione integra una violazione formale La Suprema Corte di cassazione, con la sentenza n. 16450/2021, ha statuito che in tema di sanzioni amministrative tributarie, per distinguere tra violazioni formali e sostanziali...

Leggi tutto
Opposizione all'istanza del fallimento e deposito dei soli bilanci.

Opposizione all'istanza del fallimento e deposito dei soli bilanci.

Secondo la Suprema Corte di cassazione, l’imprenditore, che contesta i requisiti di fallibilità, è tenuto a depositare solo gli ultimi tre bilanci senza la contabilità. Questo, in estrema sintesi, quanto affermato dalla...

Leggi tutto
Il ritrovamento delle fatture presso i clienti consente l’ascrivibilità all’imprenditore del reato di distruzione o occultamento della contabilità.

Il ritrovamento delle fatture presso i clienti consente l’ascrivibilità all’imprenditore del reato di distruzione o occultamento della contabilità.

Il ritrovamento delle fatture presso i clienti consente l’ascrivibilità all’imprenditore del reato di distruzione o occultamento della contabilità. La Suprema Corte di Cassazione Penale, con la sentenza n. 21062 del...

Leggi tutto
Sproporzione tra ricchezza accumulata e redditi dichiarati non legittima il sequestro

Sproporzione tra ricchezza accumulata e redditi dichiarati non legittima il sequestro

Sproporzione tra ricchezza accumulata e redditi dichiarati non legittima il sequestro La Suprema Corte di cassazione, con la   sentenza n. 20990 del 27 maggio 2021 , ha statuito che la sola prassi dei ricavi in nero e la...

Leggi tutto
Reato per Omesso versamento Iva. È responsabile penalmente per l’imposta dichiarata dal precedente amministratore anche il successivo liquidatore

Reato per Omesso versamento Iva. È responsabile penalmente per l’imposta dichiarata dal precedente amministratore anche il successivo liquidatore

Reato per Omesso versamento Iva. È responsabile penalmente per l’imposta dichiarata dal precedente amministratore anche il successivo liquidatore La Suprema Corte di Cassazione II Sez. Penale, con la sentenza n. 20188 del...

Leggi tutto
Notifica a mezzo pec effettuata a cura dell’avvocato: adempimenti necessari se non va a buon fine.

Notifica a mezzo pec effettuata a cura dell’avvocato: adempimenti necessari se non va a buon fine.

Notifica a mezzo pec effettuata a cura dell’avvocato: adempimenti necessari se non va a buon fine. Il ricorso di primo grado e/o l’impugnazione risulteranno inammissibili se, operata la notifica a mezzo pec, essa non vada a buon...

Leggi tutto
Estensibili all’Agenzia delle Entrate non chiamata in causa gli effetti del giudicato esterno a carico di ADER.

Estensibili all’Agenzia delle Entrate non chiamata in causa gli effetti del giudicato esterno a carico di ADER.

Estensibili all’Agenzia delle Entrate non chiamata in causa gli effetti del giudicato esterno a carico di ADER. In linea con un orientamento giurisprudenziale ormai radicato, la Corte con ordinanza  n. 14566 del 26.05.2021 ,...

Leggi tutto
Reato di sottrazione fraudolenta: irrilevante la responsabilità del cessionario in caso di cessione di azienda.

Reato di sottrazione fraudolenta: irrilevante la responsabilità del cessionario in caso di cessione di azienda.

Reato di sottrazione fraudolenta: irrilevante la responsabilità del cessionario in caso di cessione di azienda. La Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 20371 del 24.05.2021, rigettando il ricorso della società...

Leggi tutto
Illegittima la pronuncia di invalidità di un atto accertativo se fondata su una questione dedotta per la prima volta con memoria ex art. 32, D. Lgs. n. 546/1992.

Illegittima la pronuncia di invalidità di un atto accertativo se fondata su una questione dedotta per la prima volta con memoria ex art. 32, D. Lgs. n. 546/1992.

Illegittima la pronuncia di invalidità di un atto accertativo se fondata su una questione dedotta per la prima volta con memoria ex art. 32, D. Lgs. n. 546/1992. Con ordinanza n. 14165, depositata il 24.05.2021, la Corte Suprema ha...

Leggi tutto
La vittoria parziale in giudizio non giustifica la condanna alle spese.

La vittoria parziale in giudizio non giustifica la condanna alle spese.

La vittoria parziale in giudizio non giustifica la condanna alle spese. Molto interessante l’ordinanza del 26.05.2021 n. 14457 con cui la Suprema Corte ha sancito un interessante principio riguardante la disciplina delle spese...

Leggi tutto
Impugnazione estratto di ruolo per eccepire la prescrizione successiva alla notifica della cartella.

Impugnazione estratto di ruolo per eccepire la prescrizione successiva alla notifica della cartella.

La Suprema Corte di cassazione, con la sentenza n. 14192/2021 , ha avuto modo di affermare che in materia di riscossione di crediti previdenziali, l'impugnazione dell'estratto del ruolo è ammissibile ove il...

Leggi tutto
L' istanza di rateizzazione non costituisce riconoscimento del debito

L' istanza di rateizzazione non costituisce riconoscimento del debito

L' istanza di rateizzazione non costituisce riconoscimento del debito. La Suprema Corte di cassazione, con la sentenza n. 5549/2021, ha statuito che la domanda di rateizzazione del debito contributivo   non...

Leggi tutto
Il pignoramento prevale sulla confisca perché l’esecuzione è anteriore al sequestro preventivo

Il pignoramento prevale sulla confisca perché l’esecuzione è anteriore al sequestro preventivo

Il pignoramento prevale sulla confisca perché l’esecuzione è anteriore al sequestro preventivo    La Suprema Corte di cassazione, con la sentenza n. 20125/2021, ha statuto che Il  pignoramento prevale...

Leggi tutto
Il commercialista che si limita a tenere la contabilità del cliente non è responsabile professionalmente per accertamenti fiscali derivanti dalla dichiarazione dei redditi.

Il commercialista che si limita a tenere la contabilità del cliente non è responsabile professionalmente per accertamenti fiscali derivanti dalla dichiarazione dei redditi.

Il commercialista che si limita a tenere la contabilità del cliente non è responsabile professionalmente per accertamenti fiscali derivanti dalla dichiarazione dei redditi . La Suprema Corte di Cassazione, con ordinanza n....

Leggi tutto